{gspeech style=1 language=it autoplay=1 speechtimeout=0 registered=2

Scuola dell'infanzia Luigi Maran

Si chiama anche Scuola Luigi Maran 2.0 perché ha conosciuto un totale rinnovamento sia nell’impianto pedagogico e in una più articola proposta formativa, sia nelle sue strutture.

È una nuova scuola! Essa, anzitutto, adotta una nuova mentalità educativa e la didattica è il suo punto di forza. Nella Scuola dell’infanzia Luigi Maran si utilizzano criteri di eccellenza infatti le modalità dell’insegnamento sono state rivoluzionate:

  • modalità laboratoriale: al fine di attivare nel bambino processi cognitivi che facilitino l’apprendimento multitasking ed ergologico, oltre che l’autonomia. Il bambino, conoscendo gli spazi e avendo a disposizione una molteplicità di strumenti, sotto la guida degli insegnanti, attiva particolari e articolati processi cognitivi. Sottesa a questa metodologia vi sono studi di ricerca avanzati, supportati dalle neuroscienze che ne comprovano un maggiore sviluppo neuronale. Per raggiungere questo obiettivo, oltre che una formazione specifica necessaria alle insegnati, sono state ridisegnate tutte le aule - diventate ora laboratori - e le attrezzature predisponendole a questo fine. Nella scuola Luigi Maran sono attivi il laboratorio artistico, il laboratorio “facciamo finta che”, il laboratorio per il calcolo numerico, il laboratorio per la lettura, esiste inoltre uno spazio agorà;
  • intelligenza numerica: i bambini iniziano presto a parlare e ancor prima ascoltano la lingua, solamente in un secondo momento utilizzano il linguaggio numerico. Sviluppare l’intelligenza numerica chiede che gli educatori siano consapevoli di ciò e preparati a far utilizzare il “linguaggio dei numeri”, le forme della matematica e della geometria, fin dalla prima infanzia dei bambini, e ovviamente tutto ciò deve essere fatto in forma di gioco e divertendosi;
  • se hai adottato un bambino: particolare attenzione viene posta alla realtà di quelle famiglie che hanno adottato un bambino. Il personale della scuola Luigi Maran è preparato per queste tipologie di bambini e di famiglie;
  • scuola senza zaino: ultima novità di questi mesi, il personale della scuola si sta formando a una didattica senza zaino. La Scuola Luigi Maran 2.0 sarà la prima scuola nella provincia di Padova ad assumere questa professionalità già diffusa nelle terre toscane;
  • prescuola e doposcuola: è attivo il servizio di prescuola con apertura dalle ore 7.30 e di doposcuola dalle ore 16.00 alle ore 18.00. Entrambi i servizi sono rivolti anche ai bambini della primaria.

La nuova Scuola Luigi Maran 2.0 assume come obiettivo quello di essere una comunità educante. Infatti, il numero contenuto di alunni permette il grande vantaggio di favorire relazioni di prossimità e di qualità tra i bambini stessi e tra i vari soggetti educanti: la famiglia, le maestre e il personale di servizio e volontario, la parrocchia e il territorio. È una scuola cattolica: il centro della sua vita sono senz’altro le relazioni comunitarie che si costruiscono all’interno della stessa e nella parrocchia. Il cuore di tutto ciò è l’amicizia con Gesù, il grande maestro.

L’ambiente, in campo educativo ha un peso rilevante. Per questo motivo nella Scuola Luigi Maran, gli atteggiamenti educativi sopra citati, trovano anche una loro collocazione geografica e naturalistica coerente. La scuola, pur essendo a pochi minuti dal centro, si trova in una zona accogliente, in un ambiente naturalistico adeguato alla vita del bambino, costituito di ampi spazi verdi e curati sia all’interno delle strutture della scuola sia all’esterno.

Pin It

Pin It



Pin It
Click to listen highlighted text! Powered By GSpeech